Trattare la cervicalgia con la chiropratica

cervicalgiaLa cervicalgia è il secondo dei problemi più comuni alla colonna. Il dolore si presenta nell’area del collo e può irradiarsi verso le spalle, le scapole e le braccia. Può anche causare dolore al cranio, cefalea, vertigini, problemi di nausea, tachicardia, ansia, sistema immunitario compromesso, senso di confusione e occhi stanchi. Può essere anche più debilitante della lombalgia.

Anche la cervicalgia può variare da un dolore leggero ad uno insopportabile. Molti hanno problemi a muoversi o, semplicemente, a tenere la testa tra le mani. La cervicalgia può avere diverse cause. Un trauma, come una caduta o il sollevamento di un peso, o il famoso colpo di frusta. Cause comuni possono essere un’alimentazione povera o carenza di liquidi (bere poca acqua). Questo può portare la colonna a non funzionare al pieno delle sue capacità, diventando facile oggetto di problemi. In aggiunta, anche lo stress può portare la colonna a non funzionare correttamente. Il tratto cervicale è molto più soggetto allo stress rispetto al resto della colonna. Non bisogna dimenticare, la mancanza di esercizio fisico. Quando valutiamo i pazienti, cerchiamo di capire perché la cervicalgia si è presentata.

La medicina tradizionale tratta la cervicalgia con gli antinfiammatori, i miorilassanti, gli antidolorifici e la fisioterapia. Questo tipo di trattamenti sono diretti ai sintomi e non alla causa sottostante al problema. Trovo spesso pazienti con il collare, cosa che nella maggior parte dei casi peggiora la situazione. Inoltre, la cosa peggiore è che la medicina ha molti effetti collaterali, alcuni dei quali persino mortali. Come si suol dire, aggiusti una cosa e ne guasti un’altra.

La Chiropratica è l’approccio principale, non l’alternativo. Allevia il dolore, aumenta la funzionalità della colonna e, più importante di ogni cosa, libera i nervi che passano attraverso la colonna, quelli che fanno parte del sistema nervoso autonomo. Queste sono le terminazioni nervose che il cervello usa per controllare le funzioni di tutti gli organi del corpo. Liberare questi nervi, consente al corpo di guarire anche meglio.